Semalt: come e perché è necessario bloccare il tuo indirizzo IP in Google Analytics

È possibile ricevere centinaia o addirittura migliaia di visualizzazioni in un post di blog e tuttavia non ricevere contatti o commenti sullo stesso. Un sito Web può indicare che è stato visualizzato da un numero di spettatori, ma la risposta in termini di commenti e contatti indica diversamente. Ciò avviene in un account Google Analytics. I dati che mostrano la risposta dello spettatore sono noti come dati di report. I dati dei rapporti potrebbero essere inaccurati se l'indirizzo IP nell'account Google Analytics non è bloccato.

Per ottenere dati di reportistica accurati, è essenziale che l'indirizzo IP utilizzato quotidianamente su un sito Web sia bloccato. È positivo che un sito Web riceva parecchie visualizzazioni. Si può essere tentati di pensare che se un sito web indica che riceve diverse visualizzazioni, è in grado di guadagnare più entrate dagli annunci pubblicitari. Al contrario, non è così perché i dati di segnalazione non sono accurati se l'indirizzo IP di quel particolare sito Web non riflette il fatto. Pertanto, l'utilizzo di questi dati per convincere un potenziale inserzionista può essere fuorviante. È meglio ottenere un numero limitato di spettatori di un sito Web le cui statistiche sono affidabili come sapere cosa fanno quando visitano quel sito Web piuttosto che ricevere un gruppo di spettatori le cui intenzioni non sono chiaramente definite.

È possibile bloccare un indirizzo IP se viene seguita questa semplice procedura, spiegata da Ryan Johnson, Senior Sales Manager di Semalt .

Passaggio 1: identificazione dell'indirizzo IP

Molte persone trascorrono lunghe ore sui loro computer e non hanno la minima idea del loro indirizzo IP. Per scoprire l'indirizzo IP, basta semplicemente Google "qual è il mio indirizzo IP?" dai risultati, il numero che verrà mostrato nella parte superiore della pagina è l'indirizzo IP. È importante memorizzare questo numero in caso contrario, può essere annotato per riferimento futuro.

Passaggio 2: Accesso

Il prossimo passo è accedere all'account Google Analytics che si desidera bloccare l'indirizzo IP.

Passaggio 3: selezione dell'account

Dopo aver effettuato l'accesso all'account Google Analytics, la prossima cosa è selezionare l'account a cui si desidera bloccare l'indirizzo IP.

Passaggio 4: selezione del collegamento dell'amministratore

Dopo aver selezionato l'account, è necessario spostarsi nell'angolo in alto a destra dello schermo e fare clic sul collegamento Ammin.

Passaggio 5: selezione dei filtri

Una volta aperto il collegamento dell'amministratore, l'opzione "Tutti i filtri" deve essere selezionata dalla sezione dell'account.

Passaggio 6: selezionare un nuovo filtro

Il prossimo passo è fare clic su Nuovo filtro. Nel campo del nome, è possibile selezionare qualsiasi nome desiderato per l'indirizzo IP. Il filtro già definito e l'opzione "Escludi" dovrebbero rimanere selezionati. Il secondo menu a discesa deve essere modificato e scritto come "traffico dall'indirizzo IP" e il terzo menu a discesa rimane invariato. L'indirizzo IP della ricerca di Google deve essere inserito nell'apposito campo seguito dalla selezione del profilo disponibile e dall'aggiunta. L'ultimo passo è salvarlo.

Una volta salvato, l'indirizzo IP è stato bloccato correttamente dal reporting.